Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘solidarietà’


Cari Bresciani, comunicazione di servizio! Arianna Gnutti sta raccogliendo materiale da portare ai terremotati, partirà venerdì da Brescia. Manca ancora qualche tenda, visto che coprirsi la testa è la priorità, ma potete donare qualsiasi cosa (in buono stato!), perchè a chi sta fuori casa serve… TUTTO! Dai giochi per i bambini, vaschette per neonati, pannolini e pappe o latte in polvere, coperte e copertine, brandine, materassini, abbigliamento, saponi e shampoo, asciugamani, etc. Vi lascio anche gli indirizzi dei punti di raccolta, in modo che possiate consegnare, entro domani!

Area Docks (Giancarlo) – Via Sangervasio – Bs
Lara Danesi – Danesi frutta e verdura – Via S. Eustacchio 22 – Bs
Cristina Canesella Euro Ricambbi di Carlino Piazza (Marco Piazza) – Via Milano – bs
Tabaccheria del corso – Corso Zanardelli, 32 – Bs
Grace Boscaglia Pineider – Via Industriale, 12 Castenedolo – (BS)
International School of Brescia – Via Don Orione, 1 – Botticino (BS)
Little England – Bilingual school – Via De Gasperi – Collebeato (BS)
Silvia Torchiani presso ex uffici Total leasing – suonare campanello Master – Via Milano
Marianna Anselmi B&A.com Via Veronica Gambara, 5

L’iniziativa di Arianna ha avuto molto successo, fa piacere vedere questa gara di solidarietà in questo mondo difficile! Non conosco Arianna, mi sono solo accodata per spargere il suo messaggio, perchè di iniziative così non ce ne sono mai troppe. Arianna è in contatto con persone di Robecco, di Rovereto sulla Secchia, insomma, terremotati che hanno indicato quali sono le necessità più impellenti nel loro paese e che riceveranno direttamente le donazioni. L’aiuto da persona a persona, senza intermediari, ma organizzato a modo per non causare ulteriore scompiglio con entusiasmi poco efficaci, è proprio quello che ci vuole, in queste situazioni, ma anche nel nostro quotidiano. Se volete contribuire, ora non avete più scuse, avete indirizzi e dettagli!!

GRAZIE!

PS: queso un messaggio di Arianna su fb poco fa: “Solo un post veloce per ringraziarvi tutti. Davvero, non è retorica, non ho più parole per esprimere il mio grazie. Sono commossa, è da ieri che piango per niente… cioè non è “niente”… è tutto. Scusate se per una volta mi lascio andare a pensieri personali anche un po’ melensi, ma davvero, voi amici, amici degli amici, amici degli amici degli amici, persone che non ci conoscono, tutti voi che state contribuendo a fare questo, siete speciali, il mio cuore trabocca di riconoscenza. Grazie, grazie, grazie. Dopo vi aggiorno.” Ecco. 🙂

Read Full Post »


Il terremoto ormai si è generalizzato, cronicizzato. E’ emotivo, economico, politico, vero e proprio e quotidiano. Ma io cosa farei se la prossima scossa fosse più forte. A questa ho reagito come al solito, impreparata. Ormai le scosse e gli assestamenti si susseguono, si annullano reciprocamente, accumulano macerie, azzerano luoghi, abbattono idee. E avanti, è la vita, cosa vuoi farci? Senza strumenti di navigazione o sismografi chiaroveggenti. Riusciremo, quantomeno, ad essere più solidali, in tutto questo? Verso chi è un po’ più lontano ed è stato colpito più duramente, ma anche verso chi, accanto a noi, ha subito terremoti di vario genere. Io questa solidarietà la sento e la vivo con gratitudine, cerco di ricambiarla. Dovremmo fare un po’ rete, invisibili fili di amicizia, tesi, a sostegno di tutti – mi sembra l’unica prevenzione sensata.

Foto Mirko Di Gangi – Gazzetta di Mantova

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: