Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Laura castelletti’


Cari, nonostante siate un manipolo di ignoranti per scelta – nessuno, dico n.e.s.s.u.n.o. dei visitatori di ieri ha ancora cliccato il link per informarsi sulla conferenza delle Nazioni unite sul clima!!! -, io continuo imperterrita a segnalarvi informazioni ed iniziative a favore di un futuro sostenibile per il nostro pianeta. Detto tra noi potrei anche togliere il “sostenibile” e parlare di futuro tout-court… Sul suo bel blog, Laura Castelletti ci parla di un progetto dell’Agenzia Europea Ambientale (EEA) chiamato Eye on Earth (occhio sulla terra). Vi anticipo solo che si tratta della costituzione ed aggiornamento di un database che raccoglie dati scientifici sulla qualità dell’aria e dell’acqua nei vari territori, al quale si aggiungono osservazioni sul livello di rumore nelle maggiori città europee. La particolarità di questo progetto è che vengono anche registrate le osservazioni dei singoli cittadini, che vogliano contribuire alla raccolta delle informazioni sulla qualità ambientale. Laura, ed i suoi attivi ed informati commentatori (invidia invidia ;-)), vi danno qualche dettaglio in più.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Occhio sulla Terra: Incontrarsi – Accordarsi – Collaborare

PS: sia chiaro che io vi voglio bene anche così, vi stuzzico come un’amorevole mamma che prova ad incoraggiare i suoi piccoli…

Annunci

Read Full Post »


Oggi vi voglio rimandare al sito di una blogger d’eccezione (che trovate anche in MyLinks): Laura Castelletti é consigliere d’opposizione in giunta a Brescia e tiene un interessante blog che si chiama “Brescia per passione”, nel quale raccoglie i propri pensieri ed esperienze, come quelle dei suoi collaboratori, col risultato di uno scambio reale ed immediato di informazione e di conoscenza tra gli autori del blog ed i cittadini bresciani. Stefania Itolli si occupa in particolare di tematiche ambientali ed ha deciso di approfondire l’annosa “questione nucleare”, oggi alla ribalta per vicende nazionali (la decisione dell’attuale governo di intraprendere una politica energetica nucleare ed i conseguenti referendum) ed internazionali (il disastro di Fukushima). Vi lascio i link all’intervista (in due parti), che Stefania ha recentemente realizzato con Nicola Armaroli, chimico e dirigente di Ricerca del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) di Bologna.

Intervista parte I

Intervista parte II

Sapete che è un argomento che mi interessa moltissimo e sul quale tento di mantenermi informata. So altresì che anche voi siete particolarmente attivi nella discussione su questo tema ed attendo i vostrti commenti. Chiaramente al momento giusto arriverà anche il mio 😉

Read Full Post »


Oggi vi lascio tre link, molto diversi tra loro, ma tutti ugualmente interessanti:

Il primo vi porta al blog di Laura Castelletti “Brescia per Passione”, nel quale la nostra amica – atipica donna in politica: preparata, intelligente, attiva, ma anche simpatica, curiosa e con i piedi per terra – chiede a Stefania Itolli, sua collaboratrice, di stilare un resoconto dopo aver partecipato al convegno dell’ordine degli ingegneri sul tema del nucleare. Ottimo articolo, l’unico rimpianto che mi lascia é di non esserci andata anche io.

Il secondo é un link verso un articolo de La Stampa, con annessi video, che ci illuminano sull’edificante spettacolo della Camera dei Deputati in questi giorni. Quello che si chiama una democrazia matura, insomma, almeno quanto sono maturi e saggi i “rappresentanti del popolo” che la compongono.

Il terzo porta al blog di Marco Travaglio su Il Fatto Quotidiano. Chiaramente io nutro una simpatia sfrenata per Travaglio, e mi rendo conto che possa non essere condivisa. 🙂 Ma l’editoriale di ieri ad Annozero contiene essenzialmente numeri – e la matematica come sappiamo non é un’opinione – riguardanti i processi a Berlusconi e ad altri leader politici e magistrati della storia del Bel Paese. Tante se ne sentono che, ogni tanto, sarebbe saggio attenersi ai fatti, visto che le cifre vengono spesso citate in modo incorretto e l’uso delle stesse usato per populistiche strategie di marketing.

Anzi, mi correggo, ne aggiungo un quarto appena trovato, sempre su La Stampa: sulla carne proveniente da animali i cui progenitori sono nati grazie alla clonazione non esistono leggi né regole. Vengono commercializzati e serviti senza alcuna informazione a riguardo – certo, non si sa nemmeno se facciano male, decidete voi se questa cosa vi preoccupa o meno.

Che dire… buon fine settimana a tutti! 😛

Domani cercherò di rallegrarvi, con un post sul film “Soul Kitchen” che avevo già pronto per oggi, ma che ho rimandato, preferendo i link di cui sopra, vista la loro rilevanza.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: